© 2011-2018 by Gian Paolo Peroni. Ogni diritto sui contenuti del sito è riservato ai sensi della normativa vigente. La riproduzione, la pubblicazione e la distribuzione, totale o parziale, di tutto il materiale originale contenuto in questo sito (tra cui, a titolo esemplificativo e non esaustivo, i testi, le immagini, le elaborazioni grafiche) sono espressamente vietate in assenza di autorizzazione scritta.

Vuoi sostenere il G.I.A.P. Roma?

clicca qui:

  • Grey Facebook Icon
  • Grey YouTube Icon
  • Grey Instagram Icon
  • Grey Twitter Icon
  • Grigio Google+ Icon
ISCRIVITI ALLA 
NOSTRA NEWSLETTER
1200x630bb.jpg
IMG_01832.jpg

Perchè ricercare: Giuseppe De Bellis

February 4, 2015

Ciao a tutti i nostri carissimi amici del Giap.
La mia passione per il paranormale risale a molti anni fa, quando con gli amici, soprattutto in estate, si stava alzati fino a tardi a raccontarci storie che avevamo sentito dalle persone anziane del paese le quali avevano vissuto particolari esperienze a dir loro inspiegabili. Dopo un periodo in cui vicissitudini della vita mi hanno allontanato da questa passione, un giorno un’amica mi consigliò di leggere un libro di Angelo Bona: “Il palpito dell’uno”. Lo lessi tutto di un fiato e ritrovai dentro di me quella passione per il paranormale che era momentaneamente sparita.
Dopo quello ho letto altri libri sul paranormale, sulla vita oltre la vita, sulle esperienze NDE, sugli Angeli ecc.
Cominciai a seguire la trasmissione televisiva “Presenze”, ero affascinato dal sensitivo Umberto Di Grazia, non pensavo minimamente che poi un giorno il suo nome sarebbe stato legato al nostro gruppo. A questo punto le domande si affollavano nella mia testa, avevo sete di conoscenza, volevo capire, scoprire di persona se tutto quello che avevo letto o che avevo visto in tv era vero o falso. Mi misi a cercare su internet persone appassionate che volessero approcciarsi a questo tipo di ricerca o gruppi già esistenti.
Dopo un po’ di tempo avevo ricevuto la richiesta di 2 persone che volevano formare un gruppo di ricercatori del paranormale, ma non ero convinto. Eravamo, sia io che loro, troppo inesperti per poter cominciare in proprio una ricerca fatta come si deve.
Allora cercai dei gruppi già formati e con esperienza.
In una chat di una pagina che parlava dell’argomento paranormale mi imbattei per caso con un signore di nome Gian Paolo, che da subito mi prese in considerazione.
Pensate che io all’inizio gli davo del Lei, poi diventammo subito amici e prendemmo appuntamento per vederci di persona.
Non potrò dimenticare mai quel giorno, ci vedemmo nei pressi dello stadio Olimpico di Roma, poiché io ero andato a fare le riprese di una partita.
Fu emozionante per me conoscere di persona il Giap e quando mi dissero che da li a poco sarei andato con loro a fare un’indagine dal vivo mi venne la pelle d’oca.
La mia prima indagine con il Giap è stata al frantoio di Colle Val D’Elsa, dove ho vissuto una esperienza unica e affascinante e dove ho potuto constatare la serietà, la precisione, la lealtà di questo grande gruppo che ormai è diventato parte della mia famiglia.
Da allora metto la mia esperienza di cameraman al servizio del gruppo, in cambio vivo emozioni ed esperienze sempre nuove ed interessanti con lo scopo di capire, scoprire, cosa c’è oltre questa vita, dove andremo dopo.
Voglio ringraziare tutto il Giap per avermi dato questa possibilità e di avermi accolto con affetto in questa grande famiglia e ringrazio tutti voi che ci seguite sempre con affetto.
Un abbraccio
Giuseppe

 

Please reload

Featured Posts

La misteriosa casa per i fantasmi

January 30, 2018

1/10
Please reload

Recent Posts

June 16, 2016

November 17, 2015

Please reload

Archive